Marsupi e Fasce

Come scegliere un supporto REALMENTE ergonomico

In questi ultimi anni i genitori stanno utilizzando sempre di più i marsupi e le fasce sin dalle prime settimane di vita per portare in giro i propri figli.

La struttura del sistema muscoloscheletrico del neonato però può subire condizionamenti dalla scelta del supporto utilizzato.

Tutti i genitori vogliono il meglio per i propri figli, ma non sempre la scritta "ergonomico" sul prodotto garantisce che questo rispetti realmente l'anatomia del neonato. Per cercare di fare un po' di chiarezza in merito all'argomento ho pensato di analizzare brevemente l'anatomia del neonato per spiegare qual è la seduta corretta e quali caratteristiche deve avere il supporto per rispettare l'anatomia delle anche e del rachide.

Anche

Il bacino e le anche del neonato non sono ancora completamente formati come nell'adulto, l'acetabolo (la concavità che contiene la testa del femore) può avere una forma sfuggente, i legamenti essere lassi, e la testa femorale può non avere una perfetta collocazione. Seppur vengono eseguiti test di screening per diagnosticare precocemente la displasia dell'anca, è bene non sottoporre queste articolazioni a stress che tendano a favorire la dislocazione del femore

Rachide

La colonna vertebrale del neonato ha una forma a C, non presenta le caratteristiche lordosi cervicale e lombare come nell'adulto.
Infatti la lordosi cervicale inizierà a formarsi nella fase di controllo del capo e la lordosi lombare quando il bambino inizierà a camminare. Pertanto al contrario di ciò che si possa immaginare, obbligare il neonato a mantenere una posizione in ipertensione del rachide lombare non rispetta la fisiologica curvatura. 

NO

SI

NO

SI

Mostrata la delicatezza dell'anatomia del neonato, è possibile osservare l'effetto della posizione degli arti inferiori sulle anche. A SINISTRA osserviamo la posizione NON RACCOMANDATA, in cui i vettori di forza impressi al femore tendono a dislocare la testa femorale.

A DESTRA la tipica posizione a ranocchietto, RACCOMANDATA, in cui la testa femorale risulta ben centrata all'interno della cavità acetabolare.

 

Immagini tratte da https://hipdysplasia.org 

COME DEVE ESSERE QUINDI UN SUPPORTO ERGONOMICO?

VISTA FRONTALE

Anche flesse "a ranocchietto"

Schiena sorretta (non cade di lato)

NB: la testa durante le prime settimane deve essere sorretta in quanto il neonato non è in grado di controllarla autonomamente.

VISTA LATERALE

Anche flesse "a ranocchietto"

Schiena fisiologicamente curva

La posizione della testa libera è utilizzabile solo quando vostro/a figlio/a è in grado di controllare il capo, prima deve essere sorretto dal supporto.

Immagini tratte da baby-doo usa